Grazie alla collaborazione tra Fondazione Aquileia, Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio del Friuli Venezia Giulia, Polo Museale del Friuli Venezia Giulia, Comune di Aquileia, tutte le Università che scavano ad Aquileia (Università di Padova, di Trieste, di Udine, di Venezia e di Verona) e le associazioni del territorio (Associazione nazionale per Aquileia,  Koinè, Pozzo d'oro, Pro Loco Aquileia, , Società Friulana di Archeologia) tutte le aree archeologiche e i cantieri di scavo vengono aperti al pubblico e archeologi e studiosi aspettano cittadini e appassionati sugli scavi per raccontare le ultime scoperte e i risultati delle indagini più recenti.

La giornata è inoltre sempre arricchita da numerosi eventi, laboratori didattici, spettacoli, interamente  dedicati alla riscoperta dello straordinario patrimonio archeologico di Aquileia, sito Unesco dal 1998.