Da sabato 6 marzo, in ottemperanza all'ordinanza regionale che inserisce la provincia di Udine in zona arancione, Aquileia dovrà chiudere nuovamente al pubblico i luoghi della cultura.

 Tutte le aree archeologiche, la Domus di Tito Macro, la Domus e Palazzo episcopale, il complesso basilicale, il Museo Archeologico Nazionale e l’info-point di PromoTurismoFvg  rimarranno chiusi per due settimane. 

La Basilica sarà accessibile solo per la preghiera tutti i giorni dalle 10 alle 12 e per la messa festiva e prefestiva.

E’ confermata la Passeggiata con il Direttore alla Domus di Tito Macro di  venerdì 5 marzo, mentre sono sospese le “Passeggiate” calendarizzate per i prossimi venerdì  che verranno riprogrammate appena sarà possibile.